Il futuro della mobilità elettrica può passare dalle auto a ricarica solare? Scopriamolo insieme con la SION, modello SEV (Solar Electric Vehicle) della SONO MOTORS.

 

Ci sono alcune start-up che hanno intenzione di cambiare il mondo della mobilità elettrica introducendo sul mercato veicoli che si ricaricano da soli, con il sole. È il caso della tedesca Sono Motors GMBH e dell’Olandese Lightyear, prime europee a proporre veicoli che utilizzano come fonte principale di ricarica il sole.

Oggi ci focalizziamo sulla prima, che in questo settore ha lanciato la SION, la prima vettura a ricarica solare.

La Sono Motors è stata fondata nel 2016 da Jona Christians e Laurin Hahn con l’obiettivo dichiarato di realizzare un futuro senza combustibili fossili, basato solo su trasporti elettrici e condivisi. Tra il 2016 e il 2017 la società, con sede a Monaco di Baviera, ha raccolto i primi 2 milioni di Euro con una campagna di crowdfunding. Che sembrano nulla, rispetto ai 50 milioni di Euro raccolti in soli 50 giorni a gennaio 2020, ma che hanno permesso alla Sono Motors di iniziare a realizzare il suo progetto visionario.

E, come riportato nel loro sito, permette oggi di essere “un’azienda che vanta un team di ingegneri, progettisti, tecnici ed esperti del settore che stanno sviluppando e costruendo un’auto elettrica all’avanguardia adatta all’uso quotidiano, con celle solari integrate e servizi di mobilità innovativi.”


SION auto solare [Fonte: Sono Motors]

Quali sono le caratteristiche principali della SION?

  • È un veicolo 100% elettrico, a trazione anteriore, equipaggiato con 248 celle solari di silicio monocristallino.
  • Queste celle sono incorporate nel cofano, nei parafanghi, nelle porte, sul tetto e nel retro del veicolo, e garantiscono una potenza di 200/220 W/m2.
  • La carrozzeria con annesse le celle è poi protetta da un polimero ultra leggero ma molto resistente che le protegge da graffi o abrasioni.
  • La batteria è a ioni di litio con una capacità complessiva di 35 kWh e sarà disponibile per acquisto, noleggio o leasing.
  • La ricarica solare è in grado di garantire in Germania circa 34 km al giorno di autonomia, per un totale di 12410 km all’anno, solo grazie all’apporto solare. Garantendo totale autonomia nelle brevi distanze. Ovviamente tale valore dipenderà da diversi fattori, come la stagionalità e l’area in cui si abita: in Italia l’irraggiamento solare è superiore a quello medio tedesco, se poi ci spostiamo verso sud, dove il contributo del sole è circa 1,5 volte rispetto al nord, l’apporto sarà ancora maggiore.

SION autonomia dal sole [Fonte: Sono Motors]

  • La SION può essere ricaricata anche tramite una presa domestica o un normale sistema di ricarica (colonnina o wallbox) da 11 kW in corrente alternata o 50 kW in corrente continua, garantendo, con ricarica rapida, l’80% di carica della batteria in soli 30 minuti.
  • L’autonomia stimata a zero emissioni di CO2 è di 250 km con ciclo WLTP, che non include i chilometri aggiuntivi generati dalle celle fotovoltaiche.
  • La batteria può anche essere utilizzata da accumulatore e, con il sistema di ricarica bidirezionale biSono, può cedere energia ad altri veicoli e dispositivi elettrici.
  • Il motore da 120 kW permette di raggiungere una velocità massima di 140 km/h, accelerazione da 0 a 100 in meno di 9 secondi e una coppia di 270 Nm.

SION auto solare [Fonte: Sono Motors]

Ma la vera novità è nel nuovo concetto di mobilità incluso nella tecnologia della Sion:

  • L’app goSono unisce tre caratteristiche importanti della vettura: powerSharing, rideSharing e carSharing. Con lo smartphone è possibile così offrire ad altri utenti elettricità, un passaggio oppure mettere a disposizione la Sion per il noleggio.
  • L’app goSono, in combinazione con il sistema biSono, permette la funzionalità di powerSharing, ovvero di cedere l’energia accumulata dalla vettura, facendola diventare una stazione mobile per caricare apparecchi elettrici ed altre vetture elettriche fino a 11 kW.
  • È il proprietario che decide la quantità e il prezzo dell’energia in cessione, per offrirla tramite l’app goSono agli altri utenti, che identificheranno l’auto come fosse una normale stazione mobile di ricarica.
  • La funzione di carSharing permette di condividere la Sion con altri utenti, ricevendo così un compenso orario. Attraverso l’app goSono il proprietario può decidere per quanto tempo vuole mettere l’auto a disposizione di altri utenti e gestire tramite l’app le prenotazioni, l’apertura e la chiusura dell’auto, ed il suo utilizzo.
  • Infine con l’app goSono la modalità rideSharing permette di offrire un passaggio ad altri utenti, ricevendo, gestendo ed accettando richieste tutto tramite lo smartphone.

SION auto solare [Fonte: Sono Motors]

La Sion sarà prodotta in Svezia dalla NEVS, società fondata nel 2012 che può contare su un team di lunga esperienza e forte know-how ereditato dalla produzione della SAAB.

Per ridurre l’impatto energetico sin dall’inizio, per la costruzione sarà utilizzata solo energia rinnovabile al 100% e tutte le emissioni di CO2 che non si potranno evitare verranno compensate.

I primi veicoli saranno prodotti ad inizio 2022, ma si possono prenotare direttamente dal sito seguendo questo link ad un prezzo di 25.500 €.

Concorrenza? Per i veicoli SEV (Solar Electic Vehicle) siamo all’anno zero, per cui ad oggi non si può nemmeno parlare di concorrenza. A parte la Sion in questa categoria di veicoli troviamo oggi solo la Lightyear, di cui parleremo in un prossimo articolo.


SION auto solare [Fonte: Sono Motors]

Per chiudere, ricapitoliamo i dati salienti.

Motorizzazioni e batteria

  • Motore: puro elettrico da 120 kW
  • Batteria: capacità 35 kWh
  • Ricarica: 13 ore con presa domestica, 3,5 ore con presa di Tipo 2, 30 min con ricarica rapida
  • Autonomia (ciclo WLTP): 255 km (a cui aggiungere 34 km al giorno di autonomia solare)
  • Emissioni di CO2: 0 g/km
  • Capacità bagagliaio: 650 l
  • Garanzia: 2 anni o 100.000 km

Potenza e Performance

  • 0-100 kmh: 9 secondi
  • Velocità massima: 140 km/h
  • Coppia: 270 Nm

Vai sulla nostra home page ed iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultima novità. E seguici anche su Facebook, LinkedIn e Twitter o visita il nostro shop online per accedere ai migliori prodotti da noi selezionati nel mercato della mobilità elettrica.



Autore

Roberto Canu

Laureato in Ingegneria Elettronica, Roberto è il co-fondatore di GBSOLS S.r.l. (Green Building Solutions), società dedicata allo sviluppo del mercato dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili. In precedenza è stato co-fondatore di Myenergy S.r.l., che dal 2006 è cresciuta nel mercato del fotovoltaico in Italia, e ancora prima ha rivestito diversi ruoli manageriali in Hewlett Packard come responsabile di team internazionali e di progetti multi-organizzazione. E' parte dello staff manageriale di e-zoomed sin dall'inizio del progetto, con il ruolo di responsabile dello sviluppo in Italia e CTO del gruppo.

Acquista un cavo di ricarica

Iscriviti alla nostra newsletter

In questo sito sono utilizzati cookies tecnici necessari per migliorare la navigazione e cookies di analisi per elaborare statistiche.

Puoi avere maggiori dettagli visitando la Cookie Policy e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, selezionando Impostazioni Cookies.
Selezionando Accetto esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies.

Privacy Settings saved!
Privacy Settings

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

These cookies are necessary for the website to function and cannot be switched off in our systems.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
0