Veicoli elettrici a due ruote: futuro? No, presente!

Non c’è mai stato un momento migliore per riconsiderare il nostro modo di gestire gli spostamenti, passando da una mobilità basata su auto a benzina o diesel, a veicoli elettrici a due ruote come scooter, bici e monopattini: la scelta giusta per chi vuole abbinare comodità, distanziamento sociale, riduzione costi e soluzioni più ecosostenibili!


Uno dei pochi vantaggi della pandemia globale che ci ha colpiti, e di cui non riusciamo ancora a liberarci, è la certezza che il mondo come lo conoscevamo prima, sotto molti aspetti dovrà inevitabilmente cambiare. Alcuni di questi cambiamenti li stiamo subendo, e l’impatto sarà profondo e duraturo, altri potranno però portare a modifiche nel nostro stile di vita con benefici nel lungo termine.

Uno di questi è legato all’approccio dei consumatori nel momento di effettuare un acquisto. Probabilmente non ne abbiamo ancora piena comprensione e consapevolezza, ma è certo che gli aspetti legati alla sostenibilità ambientale e all’impatto di quello che compriamo sul nostro martoriato pianeta diventeranno temi fondamentali nel processo decisionale di ciascuno di noi.

La mobilità è sicuramente uno dei settori dove ci aspettiamo un vero cambio di paradigma, con individui e famiglie che, indipendentemente che abitino in città o in provincia, in luoghi di montagna o in pianura, inizieranno a metterne in discussione lo status quo. I modelli di veicoli inquinanti a benzina o diesel non potranno più essere al centro delle valutazioni famigliari, e saranno sempre più velocemente sostituiti da veicoli di nuova generazione e nuova concezione. In famiglia si sostituirà il concetto di due veicoli con motore a combustione con soluzioni più comode, più economiche e amiche dell’ambiente, come auto pure elettriche o ibride plug-in, scooter elettrici, e-bikes e monopattini elettrici.


Honda e Prototype [Fonte: Honda]

Anche le modalità di acquisto cambierà. Specialmente nelle città più densamente popolate, come Milano o Roma, in cui la auto sono un mezzo di trasporto che porta a rimanere per lungo tempo in coda ogni giorno, con il rischio di non trovare poi parcheggio una volta arrivati a destinazione, vedremo proliferare l’uso di bici, scooter e monopattini elettrici anche in modalità sharing.

Questo fenomeno è evidente già oggi: ognuno di noi preferisce evitare di prendere la metropolitana o usare l’autobus, e le strade hanno visto un proliferare di monopattini elettrici, bici e scooter, anche grazie ai recenti incentivi per questi veicoli.

Sotto questo aspetto è evidente che la regolamentazione dovrà essere ulteriormente affinata, visto che in tutta Italia il post lockdown ha visto la corsa alla creazione di piste ciclabili a sfioro, e culturalmente non eravamo forse completamente pronti a questo passaggio, ma d’altra parte è stato così possibile vedere quell’accelerata da anni auspicata e pianificata su carta, senza mai essere realizzata.

D’altronde questo passaggio è già stato fatto in altre nazioni Europee, come lOlanda, divenuta vero e proprio capofila sull’argomento, considerando che su una popolazione di 17 milioni di persone circolano 22.5 milioni di biciclette, mediamente 1.3 ad abitante, caso unico al mondo!

In Italia non c’è motivo per non seguire lo stesso percorso, per migliorare nel profondo il nostro stile di vita quotidiano. La logica è semplice: diminuire l’uso dell’auto nelle città e nei paesi permette di migliorare la qualità dell’aria, con conseguente diminuzione delle malattie respiratorie causate dall’inquinamento, oltre a rendere più sicure e vivibili le aree urbane per bambini, pedoni e chiunque decida di spostarsi con mezzi (elettrici) a 2 ruote.


askoll bicicletta elettrica
Bici elettrica Askoll [Fonte Askoll]

Ognuno di noi dovrebbe iniziare a farsi queste domande:

  • Ho veramente bisogno di prendere l’auto per i miei spostamenti quotidiani o posso usare altri mezzi?
  • Ho necessità di prendere l’auto per gestire la mia vita sociale o posso farlo in altro modo?
  • L’auto è la miglior soluzione nella mia vita quotidiana o posso trovare alternative più economiche e salutari?

In queste ultime settimane io stesso ho iniziato a:

  • Suggerire a mia figlia maggiore di andare a scuola a piedi
  • Accompagnare mia figlia piccola a scuola a piedi
  • Andare ad appuntamenti di lavoro in centro città utilizzando il monopattino elettrico

Provare per credere! Il risultato?

Mia figlia maggiore ora si sveglia prima per incontrarsi con gli amici ed andare a scuola a piedi chiacchierando.

Lo spostamento a scuola con la più piccola è diventato un momento piacevole prima di entrare nel vortice delle giornate lavorative, e i minuti in più per camminare fino a destinazione sono compensati dalla mancanza di stress quando davanti a scuola non si trova parcheggio, con le macchine degli altri genitori sono lasciate abitualmente in mezzo alla strada intralciando il traffico.

Ed andare ad un appuntamento attraversando la città in monopattino, superando le auto in coda ed arrivando a destinazione senza preoccuparsi del parcheggio, avendo in più l’opportunità di passare per via secondarie e angolini sconosciuti, è stata una sensazione davvero impagabile.


Monopattino elettrico Z8Pro [Fonte: Zero]

E, a giudicare dal numero crescente di persone che stanno cambiando il loro modo di pensare la loro mobilità, l’impressione è che queste modalità inizieranno a diventare la normalità nelle nostre città.

Da parte nostra, in e-zoomed abbiamo come obiettivo di accompagnare chiunque voglia fare questo passaggio, valutando le diverse opzioni di mobilità sostenibile:

  • Monopattini elettrici
  • E-bikes
  • Scooter elettrici

Quindi quali sono i motivi principali per passare ad una mobilità elettrica su 2 ruote?


1.    Il risparmio economico

Chi non vuole risparmiare, se ne abbiamo la possibilità? Usare un monopattino elettrico, una bici a pedalata assistita o uno scooter elettrico è decisamente meno costoso che spostarsi con un’auto a motore tradizionale. E non solo per il costo della benzina, ma anche per i costi di parcheggio, di accesso alle ZTL, di manutenzione e di assicurazione. Il risparmio al mese per una famiglia di 4 persone può diventare consistente!

2.    Comodità e risparmio di tempo 

Quante volte abbiamo dovuto cambiare i nostri piani o arrivare in ritardo al lavoro o ad appuntamenti di lavoro per ritardi del treno, della metropolitana o dell’autobus? O perché siamo rimasti bloccati nel traffico? O per arrivare a destinazione abbiamo dovuto cambiare vari mezzi di trasporto, aspettando ogni volta diversi minuti? Tutti i mezzi elettrici a due ruote fanno sì che tu diventi realmente padrone del tuo tempo! Parti quando lo ritieni meglio, eviti le code, non hai problemi di parcheggio, arrivi puntuale. Non male, no?


Monopattino elettrico egret
Monopattino elettrico egret [Fonte: WUE]

3.    Sostenibilità ambientale

Abbiamo già scritto in altri articoli della relazione ormai certa tra inquinamento e propagazione del virus covid. Se già prima l’attenzione all’ambiente era una priorità, gli ultimi mesi ci hanno confermato che non ci sono alternative. Dobbiamo abbandonare i veicoli a combustione altamente inquinanti per passare a mezzi di trasporto ecosostenibili. I veicoli elettrici puri elettrici (BEVs – Battery Electric Vehicle) sono la miglior soluzione. E nel caso di monopattini, bici e scooter elettrici non ci dobbiamo neanche preoccupare della mancanza di stazioni di ricarica. Basta una normale presa di corrente ed il tuo mezzo di trasporto può essere facilmente ricaricato a casa o quando arrivi a destinazione.  

4.    Miglioramento delle condizioni di salute 

Le bici elettriche sono sicuramente una buona alternativa per chi non riesce a trovare il tempo durante il giorno per fare un po’ di attività fisica. Con la pedalata assistita puoi migliorare il tuo stato di forma fisica mentre vai al lavoro o ad un appuntamento in città, senza il rischio di arrivare a destinazione sudato. Ridurre le emissioni inquinanti è inoltre un vantaggio per la salute di tutti noi, e di chi ci sta intorno, garantendo anche alle generazioni future un mondo più sostenibile.

 5. Divertimento

Ammettiamolo, anche questa è una componente da non trascurare. Evitare il traffico, passare per angolini poco conosciuti, prendersi il tempo per una pausa caffè perché 10 minuti in anticipo sull’appuntamento, anche essere guardati con un misto di curiosità, invidia e ammirazione quando si arriva a destinazione. Una piccola soddisfazione, ma molto maggiore se abbinata a tutti gli altri vantaggi elencati prima!


I nostri modelli preferiti


La nostra scelta è chiara, puntiamo su partner con qualità di prodotto ed affidabilità elevatissimi, per garantire il miglior rapporto qualità / prezzo ai nostri clienti. Per questo i nostri modelli sono stati tutti accuratamente valutati e selezionati: 

  • Monopattini Zero: un mix di affidabilità, potenza e flessibilità
  • Monopattini Egret e The Urban: la qualità Tedesca e ildesign innovativo
  • Bici Askoll: il prodotto Italiano per eccellenza
  • Scooter eccity: lo scooter elettrico più venduto in Francia, ora disponibile in esclusiva per i clienti e-zoomed

Vai sulla nostra home page ed iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultima novità. E seguici anche su Facebook, LinkedIn e Twitter o visita il nostro shop online per accedere ai migliori prodotti da noi selezionati nel mercato della mobilità elettrica.


Autore

Roberto Canu

Laureato in Ingegneria Elettronica, Roberto è il co-fondatore di GBSOLS S.r.l. (Green Building Solutions), società dedicata allo sviluppo del mercato dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili. In precedenza è stato co-fondatore di Myenergy S.r.l., che dal 2006 è cresciuta nel mercato del fotovoltaico in Italia, e ancora prima ha rivestito diversi ruoli manageriali in Hewlett Packard come responsabile di team internazionali e di progetti multi-organizzazione. E' parte dello staff manageriale di e-zoomed sin dall'inizio del progetto, con il ruolo di responsabile dello sviluppo in Italia e CTO del gruppo.

Vuoi passare ad un veicolo a due ruote?

Iscriviti alla nostra newsletter

In questo sito sono utilizzati cookies tecnici necessari per migliorare la navigazione e cookies di analisi per elaborare statistiche.

Puoi avere maggiori dettagli visitando la Cookie Policy e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, selezionando Impostazioni Cookies.
Selezionando Accetto esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies.

Privacy Settings saved!
Privacy Settings

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

These cookies are necessary for the website to function and cannot be switched off in our systems.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
0