La Giornata Mondiale del Veicolo Elettrico


Nonostante ci siano voluti circa 200 anni per celebrare la Giornata Mondiale del Veicolo Elettrico, siamo contenti che l’evento inaugurale cada proprio nel 2020!


Per chi non conosce la storia delle auto elettriche, il primo veicolo elettrico fu progettato intorno al 1930 dallo Scozzese Robert Anderson. La fine del 19° secolo vide ulteriori sviluppi del settore, e nel 1891 William Morrison, un Americano dello Iowa, creò la “Morrison Electric”.  


auto elettrica
La Morrison Electric

Da lì il nulla, fino all’inizio degli anni 2000, che hanno visto una rinascita dei veicoli elettrici e della cosiddetta smart mobility, con un nuovo slancio dei veicoli a zero emissioni (BEV – Battery Electric Vehicles). Da allora abbiamo visto lo sviluppo di nuovi marchi automobilistici, come Tesla, che nel giro di pochi anni è passata da essere un’interessante novità a rappresentare un modello ed un obiettivo a cui aspirare nel mondo della mobilità sostenibile. E marchi storici, tradizionalmente legati ai motori a combustione come il Gruppo Volkswagen, hanno deciso di entrare anch’essi prepotentemente in questo mercato, con il gruppo Tedesco che ha dichiarato investimenti fino a 30 miliardi di Euro per il passaggio da veicoli con motori convenzionali all’elettrico, di cui la famiglia ID da poco lanciata sarà l’apripista.

Il rinnovato trend di crescita è confermato dai dati di vendita del mercato automotive. Secondo motus-e, piattaforma dedicata all’analisi del mercato dei veicoli elettrici, la vendita di auto elettriche ha brillantemente superato anche il periodo dell’emergenza COVID con un incremento di vendita anno su anno alla fine di agosto del 137%. Non male per un comparto che, nelle motorizzazioni tradizionali, vede segni meno ovunque!


Dati di vendita auto elettriche [Fonte:  motus-e]

In Italia l’auto più venduta rimane la Renault Zoe, ma interessante vedere come la Volkswagen e-up e la Tesla Model 3 inizino ad avere numeri in decisa crescita.

Anche l’Unione Europea ed i vari Governi nazionali, a partire da quello Italiano, stanno contribuendo a questa crescita, con una spinta decisa alla riduzione dei motori inquinanti ed incentivi per l’acquisto di veicoli con motore elettrico o ibrido. Con l’obiettivo di vietare la commercializzazione di veicoli con motori a benzina o diesel entro il 2035, anche se alcune nazioni (tipo la Germania o l’Olanda) hanno intenzione di anticipare al 2030 o, addirittura, al 2025 e UK al 2032. Purtroppo al momento rimane fanalino di coda l’Italia con una risoluzione del Senato che segna l’anno 2040 per raggiungere l’obiettivo. Ma c’è tempo per rimediare.

Il mondo dell’e-mobility non è in ogni caso limitato alle auto ma comprenderà tutti i possibili veicoli a motore, inclusi i veicoli commerciali elettrici, il trasporto pubblico, dagli autobus a emissioni zero ai taxi elettrici, le moto e gli scooter elettrici, le bici elettriche, i monopattini elettrici, ecc. La tipologia di veicoli con motorizzazioni elettriche vedrà quindi un crescendo in tutti i settori.


bici elettriche the one
Bici elettrica The One [Fonte: The One]

Il mondo dell’ettrico, inoltre, non si limita al ‘solo’ trasporto su strada, ma vede già l’introduzione di mezzi a propulsione elettrica anche nel campo aereo e navale.

E’ quindi sicuramente il momento giusto per festeggiare la Giornata Mondiale del Veicolo Elettrico, per riconoscere non solo i risultati ottenuti finora ma, ancora più importante, la crescita esponenziale ed il futuro del trasporto elettrico.

L’iniziativa è stata lanciata da ABB e Green.TV. Secondo ABB, questo sarà il giorno del riconoscimento mondiale della mobilità elettrica.

Frank Muehlon, capo della divisione “e-mobility Infrastructure Solutions” di ABB ha dichiarato: “Questo è momento cruciale per la transizione ad un modello nuovo, elettrificato e sostenibile di mobilità. Come parte integrante della mission di ABB per la mobilità a zero emissioni, vogliamo essere gli apripista per rendere questa transizione possibile, e una giornata che riconosca e celebri a livello mondiale l’importanza di soluzioni di e-mobility, è qualcosa di cui ABB vuole essere uno dei partner in prima fila”.

Tra i fondatori si trovano anche Mahindra Electric Mobility, Volta Trucks, Pivot Power, Liberty Charge, The AA e DPD, per un evento che ci si aspetta diventi un punto fermo ogni anno per celebrare al meglio l’industria dei veicoli elettrici.

E noi di e-zoomed, che facciamo della transizione alla mobilità elettrica la ragione della nostra esistenza, non possiamo che unirci alla celebrazione di questa giornata mondiale!


Vai sulla nostra home page ed iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultima novità. E seguici anche su Facebook, LinkedIn e Twitter o visita il nostro shop online per accedere ai migliori prodotti da noi selezionati nel mercato della mobilità elettrica.


Cavo di ricarica auto elettriche

Nel nostro shop, troverete una selezione di cavi di alta qualità sia di Tipo 1 che di Tipo 2, disponibili da 2 a 25 metri.


Noi di e-zoomed siamo felici di offrirvi prodotti e informazioni legati alla mobilità elettrica:



Autore

Ashvin Suri

Ashvin ha lavorato in ambito energie rinnovabili, efficienza energetica e nel settore delle infrastrutture dal 2006. Si è appassionato per tutto quello che riguarda la transizione ad un’economia basata su basse emissioni di CO2 e mobilità elettrica. Ashvin ha iniziato la sua carriera lavorativa nel 1994 lavorando a New York in banche d’investimenti. Dopo il master presso la London Business School (1996-1998) ha continuato a lavorare nello stesso settore a Londra presso Flemings e, a seguire, JPMorgan. I suoi ruoli hanno sempre avuto parte nella consulenza finanziaria, fusioni e acquisizioni e raccolta di capitali per investimento. Ha lavorato in diversi mercati, tra cui ingegneria, aerospaziale, petrolifero, aereoportuale e automotive sia in Asia che in Europa. Nel 2010 è stato co-fondatore di una piattaforma per lo sviluppo di grossi impianti solari per investimento, sia a terra che a tetto, in UK, Italia, Germania e Francia. Ha fatto anche da consulente in diversi progetti nel campo delle energie rinnovabili (eolici e solari) per investitori istituzionali e produttori di energia indipendenti. È stato anche consulente in mercati internazionali, come l’India, compreso il TVS Group, gruppo Indiano leader nel mercato automotive. Ashvin è stato anche consulente per il gruppo Indian Energy facente parte del fondo Guggenheim (capitale da 165 miliardi di US$). È stato anche consulente per il gruppo AMIH (capitale 2 miliardi di US$, con sede a Singapore). Ashvin ha anche lavorato nel mercato immobiliare e in quello delle infrastrutture, compreso il Matrix Group (capitale 4 miliardi di US$) che ha lanciato il primo fondo istituzionale Indiano nel settore immobiliare, per il quale ha contribuito con un forte supporto istituzionale dai mercati UK e Europeo. È stato anche consulente nel settore delle infrastrutture per l’acqua potabile, incluso un Gruppo Svedese leader nel settore. Fa anche parte del comitato consultivo del Forbury Investment Network e nella startup di diverse società di capitale

Acquista sistemi di ricarica

Iscriviti alla nostra newsletter

In questo sito sono utilizzati cookies tecnici necessari per migliorare la navigazione e cookies di analisi per elaborare statistiche.

Puoi avere maggiori dettagli visitando la Cookie Policy e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, selezionando Impostazioni Cookies.
Selezionando Accetto esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies.

Privacy Settings saved!
Privacy Settings

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

These cookies are necessary for the website to function and cannot be switched off in our systems.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
0